RMINFO


Totti, prenderà altre strade, lascia la società sportiva A.S.Roma

Categoria editoriale: Sport

Sembra ormai ufficiale il divorzio di Francesco Totti dalla sua amata società Roma. Secondo il Capitano le responsabilità sarebbero perlopiù della dirigenza della società che non ha dato spazio alle sue decisioni tagliandolo fuori dal futuro tecnico strategico della squadra.  Secondo le parole di Totti, la squadra avrebbe voluto lo stop della sua carriera di giocatore e l'ingresso nella dirigenza, tuttavia questo non ha dato a Francesco la possibilità di seguire quelli che erano i suoi sogni come rendere la società e la squadra più grande e competitiva, colpa la totale indifferenza delle sue motivazioni.
Circa il rapporto con Franco Baldini dice Totti,  <<non c'è mai stato e mai ci sarà", uno dei due doveva uscire>>  evidenziando l'impossibilità di coesistere assieme nell'A.S Roma.
Reputa "tempo perso" l'esprimere un opinione quando sostiene che le decisioni finali erano comunque prese dalle alte sfere, senza prendere in considerazione ulteriori repliche.
Secondo Francesco anche  la scelta difficile di vendere i giocatori migliori della Roma sarebbe dovuto al fatto che vi sarebbero problemi finanziari.
La trasparenza è la prima cosa che conta  secondo Francesco e la decisione di lasciare è dovuta al fatto che ora questa trasparenza sarebbe venuta a mancare.
Alla domanda "Se allo stato attuale ritenesse di aver fatto tutto", Francesco ha replicato duramente:
<<Se oggi ho preso questa decisione significa che non ho potuto fare niente, che non mi hanno permesso di fare niente>>
Galeotte sarebbero anche le decisioni prese sulla rosa dei giocatori dove secondo il Capitano la sua parola avrebbe comunque fatto la differenza poichè da ex giocatore professionista "l'occhio ce l'ho" ha commentato.
Nonostante quanto detto Totti sottolinea che non è un addio ma un arrivederci e che la possibilità di tornare alla guida della Roma dipenda dall'ingresso di una nuova proprietà.
La decisione di lasciare la società è comunque amara e dolorosa.
La speranza di migliaia di tifosi romanisti è chiaramente di rivedere Totti alla guida della società, ma con l'attuale proprietà questo sembra essere impossibile.
ma si sa.. la speranza è l'ultima a morire.


Scritto da: Enki EA


Condividi via

Come utente registrato puoi:
•Inserire articoli a tuo piacere
•Inserire post in bacheca
•Inserire materiale audiovisivo
Cosa aspetti è gratis!
informativa sulla pubblicazione di contenuti personali